Funghi, verruche e papillomi: tanti piccoli fastidi che si possono prevenire e combattere. Scopri come!

Su Benessere Unico trovi consigli, recensioni, offerte e testimonianze su prodotti e integratori per la tua salute e il tuo benessere. Ricerchiamo e raccogliamo diverse offerte e grazie alle nostre partnership e collaborazioni puoi risparmiare fino al 70% sul prezzo originale.

Unisciti al canale Telegram o Iscriviti alla Newsletter per avere accesso totale alle offerte riservate solo per i membri!

La pelle rappresenta, anche se pochi lo sanno, un vero organo del corpo umano, che ha la funzione di proteggere i tessuti sottostanti dalle aggressioni esterne e regolare la temperatura del corpo. Inoltre, per le sue numerose terminazioni nervose è il più grande organo di senso, ma è anche un organo che soffre di patologie come funghi, verruche e papillomi, piccoli fastidi che si possono prevenire e combattere. Vediamo in questo post il trattamento verruche e funghi, ricordandoti che puoi contare su validi integratori per prevenire e combattere questi disturbi comuni. Proprio gli integratori rappresentano uno dei migliori rimedi verruche, rimedi funghi e rimedi papillomi.

Funghi, verruche e papillomi: le malattie della pelle più comuni

In Benessere Unico sappiamo bene come verruche, funghi e papillomi siano le malattie che si osservano più frequentemente in dermatologia. Il particolare le verruche come le micosi si presentano indipendentemente dal periodo dell’anno e non hanno una stagionalità, anche se le sedi più colpite sono le pieghe del corpo, in cui la sudorazione è maggiore. 

Per questo è importante avere sempre a disposizione il migliore trattamento verruche e i più efficaci rimedi funghi e papillomi, tra cui gli integratori a base di sostanze capace di contrastare il problema ed evitare la ricomparsa.

I più comuni funghi della pelle si dividono tra dermatofiti, lieviti e muffe. In ogni caso si tratta di microrganismi e parassiti che vivono normalmente sul corpo nutrendosi di materia organica e senza portare a malattie. Tuttavia, in particolare a seguito dell’indebolimento del sistema immunitario, si generano infezioni da funghi come la tinea o la onicomicosi. I lieviti portano, invece, a candidosi cutanee, mentre la malassezia è il lievito responsabile di pitiriasi e dermatite seborroica.

Funghi della pelle: cause e sintomi

La principale causa di funghi e micosi della pelle è l’alterazione del PH e la riduzione della capacità di difesa a seguito di un’igiene scarsa o eccessiva. Chi soffre di dermatite atopica è più predisposto e dovrebbe usare prodotti specifici per lavarsi evitando le docce frequenti. Anche il caldo e la sudorazione portano ad una maggiore umidità della pelle con proliferazione di funghi, mentre tra i fattori predisponenti ci sono:

  • diabete e obesità;
  • terapie antibiotiche, che alterano la flora batterica;
  • terapie a base di cortisone, che indeboliscono il sistema immunitario.

Le micosi sono per fortuna, anche se contagiose, malattie benigne della pelle e presentano diversi sintomi. 

La tinea classica si manifesta con chiazze circolari e bordi in rilievo, arrossati o desquamanti e porta a prurito. L’aumento delle lesioni è causato dal grattarsi, che diffonde sulla pelle le spore del fungo.

La tinea capitis si presenta con alopecia, dato che il fungo attacca il capello e lo fa cadere causando infiammazione, desquamazione e prurito.

La tinea pedis si manifesta con pelle bianco-giallognola e desquamante tra le dita dei piedi e causa prurito e bruciore.

Le onicomicosi alterano colore e consistenza dell’unghia che appare gialla, inspessita, talvolta molle e con la tendenza a sfalsarsi e sollevarsi. 

Altre infezioni fungine sono la candidosi cutanea, tipica del periodo estivo e caratterizzata da eritemi con essudato maleodorante e la pitiriasi versicolor, che si manifesta dopo l’estate con chiazze di color caffelatte sulla pelle chiara e bianco rosate su quella abbronzata. L’ultima patologia della pelle portata dai funghi è la dermatite seborroica, tipica delle zone fredde e che si manifesta su viso, cuoio capelluto e zona sternale.

Funghi della pelle: rimedi

Il trattamento e i rimedi per i funghi della pelle dipendono dalle caratteristiche del fungo e dall’area del corpo interessata. Se le macchie sono poco diffuse è preferibile utilizzare un preparato ad uso locale come creme, gel, lozioni, polveri o smalti per unghie. Se l’aggressione del fungo riguarda un’area estesa si consiglia una terapia sistemica con integratori e farmaci antifungini assunti per bocca e prescritti dal dermatologo. In commercio si trovano anche molti prodotti naturali, come le creme a base di tea tree oil.

Verruche: cause e sintomi

La verruca è una papula cutanea di dimensione variabile che porta all’ispessimento dello strato superficiale della pelle ed è di colore che va dal giallo grigiastro al rosa, con eventuali puntini neri all’interno. In dermatologia si distingue tra:

  • verruche comuni o volgari;
  • verruche piane;
  • verruche ano-genitali o condilomi.

La verruca è indolore e colpisce persone di tutte le età, che devono fare attenzione a non trasmetterle data l’elevata contagiosità. Nei bambini si trovano più frequentemente le verruche piane, macchioline lisce di colore giallo, marrone o rosa che compaiono su viso e mani. 

Verruche: rimedi

Il trattamento delle verruche dipende da tipo, dall’estensione e da altri fattori. Il rimedio più usato è la crema ad uso locale contenente acido salicidico e urea in varie concentrazioni e che agisce portando all’esfoliazione della pelle affetta dalla verruca.

Papilloma virus: come si manifesta

Il Papilloma virus si manifesta con verruche denominate condilomi acuminati che hanno la forma e le dimensioni di un brufolo o una verruca e compare sui genitali maschili e femminili. Il papilloma virus non è correlato al rischio tumorale, ma è veicolo di contagio e la sensazione è quella di un ispessimento della pelle nella zona pelvica.

Solo alcuni ceppi di papilloma virus arrivano a causare le lesioni interne alla base del tumore del collo dell’utero o della cervice.

Papilloma virus: rimedi

Il condiloma può essere trattato con creme ad uso locale come quelle che trovi sul sito di Benessere Unico, da applicare per un periodo di tempo prolungato. In altri casi il papilloma virus può essere curato solo chirurgicamente con il laser o con la radiofrequenza se la lesione della cervice uterina è più estesa. Dopo tre mesi grazie al Pap Test e all’HPV test si vede se si è guariti.

Tuttavia, la maggior parte delle terapie servono a eliminare la lesione ma non l’HPV, da contrastare rafforzando il sistema immunitario in modo da eradicare il virus ed eliminare il rischio di recidiva.In ogni caso chi ha la tendenza a soffrire di verruche, funghi e papillomi può integrare la dieta con integratori capaci di stimolare il sistema immunitario e rafforzare l’organismo. Funghi, verruche e papillomi sono, infatti, situazioni frequenti e piccoli fastidi che si possono prevenire e combattere con i prodotti giusti.

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Benessere Unico
Logo
Iscriviti alla Newsletter

Accedi a nuove offerte e sconti non ancora disponibili al pubblico!

Iscriviti alla Newsletter

Accedi a nuove offerte e sconti non ancora disponibili al pubblico!