Integratori: servono davvero a chi fa sport?

Su Benessere Unico trovi consigli, recensioni, offerte e testimonianze su prodotti e integratori per la tua salute e il tuo benessere. Ricerchiamo e raccogliamo diverse offerte e grazie alle nostre partnership e collaborazioni puoi risparmiare fino al 70% sul prezzo originale.

Unisciti al canale Telegram o Iscriviti alla Newsletter per avere accesso totale alle offerte riservate solo per i membri!

Le persone che fanno sport sono più attente all’alimentazione e tendono ad assumere integratori per sportivi di vario tipo con la convinzione che migliorino le prestazioni e permettano di mantenersi in forma.  BenessereUnico ricorda come nel mercato degli integratori per la salute e il benessere una vasta fetta del mercato sia occupata dagli integratori sportivi, in particolare quelli energetici a base di proteine, vitamine e sali minerali come quelli che puoi acquistare online anche sul nostro sito. Tuttavia, l’assunzione di questi prodotti deve essere consigliata da uno specialista per non portare danni alla salute.

Integratori e sport agonistico: i benefici

Molti medici prescrivono integratori per chi fa sport agonistico, prodotti di vario genere che associati alla alimentazione equilibrata permettono di ottenere uno stato nutrizionale ottimale. Si tratta, tuttavia, di sportivi professionisti, le cui prestazioni atletiche comportano un elevato lavoro muscolare, una sudorazione intensa e un consumo energetico anche doppio rispetto alla persona che non pratica sport. 

In questo caso, come in tutti i casi di attività sportiva intensa, la perdita elevata di sali minerali, vitamine e proteine può richiedere un’integrazione di nutrienti dato che non si riesce ad assumere questi elementi in quantità necessaria con l’alimentazione. Come detto, devono sempre essere il medico dello sport o il nutrizionista a decidere quale, quanto e per quanto tempo assumere l’integratore.

Integratori e sport amatoriale: sono davvero necessari

Gli sportivi amatoriali, che praticano sport dalle 2 alle 4 volte alla settimana per un paio d’ore non necessitano di integratori, a meno che la loro alimentazione non sia equilibrata per carboidrati, proteine, grassi, vitamine e minerali. Nel caso non si ottenga un buon bilancio energetico, lo sportivo amatoriale può ricorrere agli integratori per assicurarsi un corpo sano e robusto, un buon stato di salute psicofisico e prestazioni sportive ottimali.

Assumere integratori serve solo se per motivi di lavoro e impegni di studio non si riesce a seguire una corretta alimentazione e questi prodotti non ottimizzano l’allenamento: un integratore assunto senza una reale necessità mette a rischio la salute e la stessa prestazione fisica.

Diverso è il caso dell’assunzione di vitamine e minerali, che sono micronutrienti fondamentali e il cui eventuale surplus nell’organismo è eliminato con le urine. Non mancano i casi in cui le sostanze in eccesso causino un’intossicazione dell’organismo con effetti quali vomito, diarrea e perdita di peso: in particolare questo avviene nei casi di ipervitaminosi, soprattutto di vitamina A. 

Gli integratori, invece, sono particolarmente utili nell’evitare la carenza di vitamine del gruppo B, in particolare la B1 e la B12 indispensabili per la trasformazione di proteine, grassi e carboidrati in energia. Sono queste le sostanze che possono ottimizzare le prestazioni sportive e la dieta dello sportivo deve essere ricca di carne, pesce, uova, latte e derivati, frutta e verdura. Un buon integratore alimentare comprende vitamina A,C ed E e minerali come zinco e selenio alla forte azione antiossidante contro i radicali liberi. Proprio l’apporto di antiossidanti è maggiore nel caso degli sportivi, che producono più radicali liberi bruciando più energia del normale.

Un falso mito: le proteine non fanno crescere i muscoli

Sono tanti gli sportivi che si affidano agli integratori proteici o seguono diete iperproteiche per aumentare la forza e la massa muscolare. Tuttavia, le proteine pur avendo una funzione plastica e strutturale nel riparare le cellule muscolari danneggiate, non fanno crescere volume e quantità dei muscoli nell’individuo adulto. Integrare le proteine permette, invece, di contrastare la progressiva perdita di massa muscolare che comincia dopo i 50 anni di età.

Inoltre, gli studi dimostrano che se lo sport è praticato ad alta intensità uno sportivo necessita di più proteine, da integrare anche con appositi prodotti che puoi trovare sul sito di BenessereUnico. La dieta ideale dello sportivo comprende:

  • carboidrati, principale fonte energetica per i muscoli;
  • grassi;
  • proteine di alto valore biologico dette essenziali perché provengono solo da alimenti di origine animale come carne, uova, pesce, latte e formaggio.

Le proteine ad alto valore biologico sono utilizzate dai muscoli per riparare la struttura proteica danneggiata o con scopi energetici, oltre a contrastare la produzione di acido lattico. Non portano, tuttavia, all’aumento della massa muscolare e anzi dosi eccessive di proteine danneggiano la salute di reni ed ossa. Via libera, quindi, agli integratori per sportivi, ma con le dovute precauzioni.

Il ruolo degli integratori naturali per lo sport

Sono sempre più gli sportivi e non che assumono integratori naturali per reintegrare sali minerali e oligoalimenti che, se carenti, portano a squilibri nel lungo periodo. Non solo: come abbiamo visto gli integratori contrastano la produzione di radicali liberi e lo stress in allenamento. Per questo gli specialisti di alimentazione sportiva consigliano di assumere sostanze ricavate da piante officinali e adattogene.

Tra queste le più diffuse sono rodiola, ginko biloba, schisandra, ginseng, guaranà, eleuterococco e tè verde, ricche di proprietà energizzanti e capaci di aumentare concentrazione e resistenza fisica. Una buona integrazione di queste sostanze può rappresentare un valido supporto allo sportivo. Il consiglio di BenessereUnico è quello di calcolare ogni giorno se l’alimentazione e la dieta comprendono il giusto apporto di nutrienti o se è necessario il ricorso ad integratori specifici, ad esempio nei periodi in cui l’attività fisica è più intensa.

In ogni caso il consiglio è preferire integratori 100% naturali per evitare i dannosi effetti di sovradosaggio di vitamine e minerali e portare ad un reale beneficio per lo sportivo agonistico o amatoriale.

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Benessere Unico
Logo
Iscriviti alla Newsletter

Accedi a nuove offerte e sconti non ancora disponibili al pubblico!

Iscriviti alla Newsletter

Accedi a nuove offerte e sconti non ancora disponibili al pubblico!